The ArchIDEA | Bosco verticale: orgoglio italiano
836
post-template-default,single,single-post,postid-836,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Bosco verticale: orgoglio italiano

È tutto italiano il grattacielo più bello del mondo, e si tratta del “Bosco Verticale” di Stefano Boeri. Ne avrete sicuramente sentito parlare: due torri residenziali di 78 e 111 metri inaugurate nell’ottobre 2014 in quel di Milano.

L’idea concepita dallo studio lombardo è tanto semplice quanto geniale (per la serie “come abbiamo fatto a non pensarci prima?!”): riservare una porzione di superficie da destinare a terrazze giardino su ogni piano. Un po’ come fece, nel 1923,  il caro vecchio Le Corbusier quando, fissando i famosi 5 punti dell’architettura moderna, azzardò l’ipotesi di recuperare il verde rubato dalla costruzione di un edificio semplicemente portandolo sul tetto dell’edificio stesso.

Ecco, il Bosco verticale funziona più o meno allo stesso modo: trasferire il verde sulla terrazza e moltiplicarlo per… molti, molti piani. Un’opera di rimboschimento verticale finalizzata alla riqualificazione di un quartiere storico di Milano.

Basta dargli un’occhiata per rendersi conto della sua bellezza, inutile negarlo. Ancora meglio quando la bellezza si sposa con la sostenibilità: il compito delle piante, oltre a soddisfare il desiderio di vivere a contatto con la natura in un ambiente fortemente urbanizzato, è quello di assorbire smog, polveri sottili e produrre ossigeno, favorendo la formazione di un microclima ideale.

A questo punto non c’è  da stupirsi se il Bosco verticale, dopo aver vinto l’ International highrise award un anno fa e la certificazione Gold Leed, il 13 Novembre 2015 è stato ufficialmente riconosciuto come “il grattacielo più bello e innovativo del mondo” dall’Illinois Institute of Technology di Chicago.

Insomma, per questa volta…  patriottismo alle stelle!


 

Tutte le immagini inserite sono state reperite online. Nel rispetto delle rispettive licenze di copyright inseriamo di seguito tutte le fonti:

  1. http://www.archiportale.com/news/2014/09/architettura/international-highrise-award-2014-bosco-verticale-%C3%A8-finalista_41392_3.html
  2. http://www.archiportale.com/news/2014/09/architettura/international-highrise-award-2014-bosco-verticale-%C3%A8-finalista_41392_3.html
  3. http://www.archiportale.com/news/2014/09/architettura/international-highrise-award-2014-bosco-verticale-%C3%A8-finalista_41392_3.html
  4. http://www.advocacymag.com/alberi-in-cielo-bosco-verticale/
  5. http://www.archiportale.com/news/2013/08/archiproducts-news/tecnologia-geberit-a-milano-per-il-bosco-verticale_34865_65.html
  6. http://www.poetineranti.it/2015/09/il-bosco-verticale.html
  7. http://www.thearchitectcorner.com/bosco-verticale/
  8. http://genova.erasuperba.it/rubriche/grattacielo-bosco-verticale-milano
  9. http://www.porteefinestrenews.it/2015/10/22/il-bosco-verticale-diventa-un-film-con-protagonisti-i-giardinieri-volanti/
  10. http://www.arketipomagazine.it/it/bosco-verticale-milano-peverelli/
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.